Cosa facciamo

Gli impianti idraulici di una macchina utensile sono la parte più importante del macchinario, ma al tempo stesso sono anche la parte meno considerata. Il livello di manutenzione, quando viene fatto, è praticamente pari a zero. 

 

Di solito, sulle macchine utensili bisognerebbe cambiare l’olio degli impianti idraulici al massimo ogni due anni, mentre mediamente si cambia ogni 15.

 

Gli olii idraulici, nel momento in cui perdono le loro caratteristiche di lubrificazione, fanno in modo che si accentuano le caratteristiche corrosive, quindi praticamente l’olio idraulico contribuisce al deterioramento anticipato della macchina.

 

La IAM Srl va ad effettuare la revisione degli impianti idraulici andando a sostituire i tubi, pulendo le centraline, pulendo i filtri, insomma, tutto quello che serve per mettere la macchina nelle condizioni di poter lavorare meglio.

 

Anche perché in molti casi le centraline idrauliche servono a movimentare degli attuatori idraulici, in altri casi invece servono al controllo delle temperature, quindi l’olio viene utilizzato come dissipatore termico e quindi, non fare manutenzione significa andare incontro ad una serie di problemi molto più seri. 

 

Andiamo inoltre ad effettuare anche la manutenzione dei compensatori idraulici, ovvero le grandi camere d’aria riempite di azoto e contenute in un involucro di acciaio che va a sopperire a quelle che sono le carenze di portata della pompa.

 

Nel momento in cui anche questo componente pneumo idraulico inizia a deteriorarsi, lavora male la centralina idraulica e lavora male di conseguenza tutta la macchina.